Gennaio 19

UBI in Spagna: è una lotta contro i mulini a vento?

Nell'estate 2020 la Spagna è stata citata sui giornali di tutta Europa per attuare un reddito di base, Ingreso Minimal Vital. Molti di noi si sono entusiasmati, ma sono tornati rapidamente a terra. Ancora una volta, il termine "reddito di base" è stato erroneamente applicato a qualcosa che in realtà è un beneficio sociale comune.

850.000 famiglie in Spagna, che non ricevono altri aiuti sociali, saranno sostenute da Ingreso Minimal Vital. Questo è un passaggio molto importante e necessario per combattere la povertà estrema, ma è comunque legato alle condizioni e quindi non può essere chiamato reddito di base:

  • I beneficiari sono limitati a un determinato gruppo di persone.
    Questo si scontra con Criteri UBI di dover essere universale.
  • I destinatari non sono individui, ma famiglie.
    Ogni persona ha il diritto di ricevere UBI come diritto umano.
  • Il gruppo di persone che riceve il denaro è limitato a coloro che non ricevono altri aiuti.
    Un vero UBI è definito dalla parola "incondizionato"
  • I single ricevono 462 €, le famiglie con bambini fino a 1.014 €.
    Ciò non corrisponde ai criteri secondo cui un UBI dovrebbe essere sufficientemente alto da garantire uno standard di vita dignitoso.

Abbiamo chiesto all'avvocato dell'UBI e ECI il coordinatore nazionale Ángel Bravo, che da molti anni diffonde la voce dell'UBI, se vede segnali di speranza nel suo paese d'origine, la Spagna.

Ángel, com'è la situazione per quanto riguarda le prestazioni sociali nel tuo paese? Perché il tuo paese dovrebbe aver bisogno dell'UBI?

Angelo: Il governo di ogni regione autonoma offre alle persone un reddito minimo, non tutti sufficienti per vivere. E lo scorso anno il governo centrale spagnolo ha avviato quello che hanno chiamato "reddito minimo vitale", assolutamente insufficiente non solo nell'ammontare, ma anche nel gruppo di cittadini che lo ricevono.

La necessità di un UBI è molto chiara da molto tempo, a causa della precedente crisi economica del 2008, ma a causa della pandemia molte persone hanno iniziato a parlare dell'urgente necessità di un UBI, sapendo che i tassi di povertà stavano aumentando rapidamente ( si potevano vedere le "code della fame" spagnole[1] in tv).

Come si sentono le persone riguardo all'idea di un reddito di base incondizionato? Esiste un'ampia conoscenza dell'UBI tra la popolazione?

Angelo: Il supporto per UBI in Spagna è sempre più forte, come ha mostrato chiaramente un sondaggio condotto nel maggio 2020[2]. Ma la conoscenza dell'UBI non è né abbastanza ampia né abbastanza precisa tra la popolazione.

I partiti politici sostengono l'UBI? Se sì, quali e qual è la loro motivazione? (liberale / di sinistra)

Angelo: Il partito Podemos ha incluso l'UBI nel proprio manifesto per le elezioni europee del 2014, ma in seguito l'ha rimosso, considerando che l'UBI poteva fargli perdere voti. Al giorno d'oggi, solo due piccoli partiti politici hanno scritto UBI nei loro manifesti elettorali: il partito ecologico Equo e il partito umanista. Questi 3 partiti sono tutti di sinistra e pensano che l'UBI sia un ottimo strumento per ridistribuire la ricchezza.

Come sei coinvolto nei progetti e nelle attività che promuovono l'UBI?

Angelo: Mi impegno per UBI perché penso che vivendo nel ventunesimo secolo, quando la produzione di beni e ricchezza cresce in modo esponenziale e non c'è affatto scarsità, la povertà dovrebbe finire subito. E UBI è lo strumento migliore per raggiungere questo obiettivo di porre fine alla povertà e fornire alle persone la vita dignitosa che tutti meritano.

Hai una frase fondamentale che spiega la tua motivazione o convinzione?

Angelo: Poiché l'UBI dà sicurezza alle persone e le aiuta a superare l'ansia verso il futuro, potrebbe consentire all'essere umano di liberarsi dal giogo della sopravvivenza e fargli considerare lo scopo della propria vita, potendo decidere se continuare a vivere allo stesso modo o in altre condizioni.

Grazie Ángel, per la tua lotta per l'UBI e per la tua visione della scena spagnola dell'UBI!


Qualche parola in più sullo stesso Ángel, a cui piace scalare le montagne più ripide, non solo per UBI:

Il tuo nome:       Ángel Bravo
Vivi in:  Madrid
Della tua età:                 65
Stato familiare:   divorziato
Professione:        attualmente in pensione, ero un insegnante di scuola superiore
Qual è l'unica cosa che non diresti mai a nessuno? 😉
Non posso essere felice senza che lo siano anche gli altri, quindi soffro di dipendenza umana 😊

Sono anni che combatto battaglie perdenti, i miei ideali mi hanno sempre guidato, anche se difficili da raggiungere. Tra il 1999 e il 2010 sono andato in Africa e in India per aiutare le persone ad auto-organizzarsi e tirare avanti senza soldi provenienti dall'estero, abbiamo chiamato questo tipo di aiuto progetti di autosviluppo.
Dopodiché, ho viaggiato più volte in Cina, per studiare la loro cultura e conoscere il loro modo di vivere e pensare.

Articolo di: Roswitha Minardi


tag

eci-ubi, renta basica incondicional, Spagna, ubi, Universal Basic Income


Potrebbe piacerti anche

QUO VADIS, ITALIA? - VERSO REDDITO DI BASE INCONDIZIONATO!

Iscriviti subito alla nostra newsletter!